Aska svolge un ruolo di documentazione e di valorizzazione del patrimonio culturale e territoriale di una Toscana lontana dai "luoghi comuni"

 

C'era una volta il lavoro. I Lavoratori di Toscana sullo schermo del Cinema

Autore Stefano Beccastrini, Franco Vigni.
Codice ISBN: 978-88-7542-200-4
Anno 2013
Pagine: 240
Formato 17x24
Argomenti Cinema.
Prezzo € 15,00

Il lavoro è l’unico, vero motore di sviluppo della società. Oggi questo concetto basilare sembra essere stato dimenticato, non fare più parte dell’ideologia prevalente. La seconda edizione della rassegna cinematografica L’intelligenza delle cose. Il cinema come strumento di conoscenza della realtà sociale, con il volume che l’accompagnerà, è incentrata appunto sul tema del lavoro ed intende mostrare come, nella nostra Regione, esso si sia sviluppato ma anche sia mutato, nel tempo e nello spazio, nei propri legami con la storia e con la geografia.

A partire dall’unificazione del Paese nel 1861, e in maniera differenziata tra i diversi territori toscani, si è passati dall’agricoltura all’industria, si sono consolidate forme differenziate di produzione industriale e artigianale, hanno preso vita diversi e molteplici distretti lavorativi, sono nate dure lotte sindacali ma anche inedite collaborazioni produttive tra classe operaia e imprenditoria. Insomma, la rassegna e il libro mostrano come si sia dispiegata l’intera, oggi in crisi seppur ricca del proprio passato glorioso, vicenda sociale della regione e della sua classe lavoratrice, una vicenda che ha garantito il tuttora solido, nonostante tutto, assetto democratico toscano.

Il volume tratta della Toscana agricola narrata dai romanzi - fattisi cinema - di Federico Tozzi e di Mario Pratesi, del primo sviluppo industriale nella Firenze ottocentesca di Pratolini e di Bolognini, dello sviluppo piombinese della siderurgia, delle forme di lavoro in Maremma, dell’affermarsi della mitica Vespa a Pontedera, delle lotte delle operaie tessili pratesi narrate da Gillo Pontecorvo, del dolente travaglio dell’Amiata una volta mineraria e poi sempre più abbandonata a se stessa, del declino industriale nell’Aretino e così via. E narra anche del farsi precario del lavoro e del suo frantumarsi. Del suo diventare per molti aspetti anche una questione d’immigrazione, con le sue contraddizioni e i suoi rischi di disagio e persino di razzismo. Insomma, rassegna e libro invitano il pubblico degli spettatori e dei lettori a compiere un viaggio nella storia del lavoro in Toscana, un viaggio fatto di ansie e di speranze, di delusioni e d’inventiva, di fatica e di lotta, di tante amare lacrime e di tanta solidarietà umana.

Scarica il PDF della scheda

 
Ricerca
Nome autoreCognome autore
 
TitoloArgomento
 
Anno
 
Itinere
Il territorio tra arte, storia, cultura e tradizioni
Viaggio in Italia
Collana dedicata al cinema



 
 

Inprogress Srl - Consulenza e Servizi per il Territorio | Via Nazionale 17 - 50123 Firenze | Tel/Fax 055 2654524 | info@askaedizioni.it - www.askaedizioni.it | P.IVA 05106840480

Privacy Policy