Aska svolge un ruolo di documentazione e di valorizzazione del patrimonio culturale e territoriale di una Toscana lontana dai "luoghi comuni"

 

Una terra che non dimentica. La Toscana, la Resistenza, il Cinema

Autore Stefano Beccastrini.
Codice ISBN: 978-88-7542-189-2
Anno 2012
Pagine: 104
Formato 17x24
Argomenti Cinema, Storia, Cultura.
Prezzo € 15,00

Con l’episodio fiorentino di Paisà, 1946, la Toscana del novecento fece per la prima volta il proprio ingresso - con i suoi personaggi un po’ sfrontati e un po’ malinconici, il suo linguaggio un po’ colto e un po’ rustico, le sue case distrutte dalla guerra e le sue genti vogliose di riscatto, le sue vicende dolenti e la sua voglia di ricominciare – nella storia del cinema (fino ad allora, la Toscana interessava i cineasti italiani, ma anche quelli stranieri, unicamente per la sua storia, per i suoi antichi monumenti, per le dispute tra guelfi e ghibellini o per i personaggi danteschi). Fu un ingresso trionfale: triste ma bellissimo, drammatico ma indimenticabile. Da allora il cinema, italiano e non, non ha più relegato nei soli secoli andati il proprio portare sullo schermo la Toscana. La strada aperta, con ispirato coraggio e artistica maestria, da Roberto Rossellini (e da Vasco Pratolini, quale soggettista e sceneggiatore, pur non rammentato nei titoli di testa) è stata in seguito percorsa da tanti altri cineasti.

Il volume contiene cinque capitoli (La resistenza in Toscana; Fascismo e antifascismo; La guerra; La persecuzione antisemita; Le stragi), con alla fine le conclusioni, la filmografia e la bibliografia.

Scarica il PDF della scheda

 
Ricerca
Nome autoreCognome autore
 
TitoloArgomento
 
Anno
 
Itinere
Il territorio tra arte, storia, cultura e tradizioni
Viaggio in Italia
Collana dedicata al cinema



 
 

Inprogress Srl - Consulenza e Servizi per il Territorio | Via Nazionale 17 - 50123 Firenze | Tel/Fax 055 2654524 | info@askaedizioni.it - www.askaedizioni.it | P.IVA 05106840480

Privacy Policy